Uomo libero, tu amerai sempre il mare!
Il mare è il tuo specchio; contempli la tua anima
Nello svolgersi infinito della sua onda,
E il tuo spirito non è un abisso meno amaro.
/
Non lo spegni, il mare, quando brucia nella notte
Le chant de la sirène.
home contact archive instagram
Diary 5; continuazione e fine.

L’incanto è finito. La speranza è morta. La realtà mi ha presa a schiaffi rendendomi inutile ed inerme al tocco stesso. Credo di aver esaurito le parole, come le lacrime ed ogni altra forma di benessere e malessere interiore. Nessuna parola, nessun aggettivo o nome, può descrivere il mio stato d’animo al momento. Ho esaurito il tempo e la pazienza da dedicarti, ora provvederò solo a me stessa. Non me ne faccio niente dei tuoi sguardi e delle tue incertezze, come delle tue parole. Perdonami, ma vaffanculo. Accompagnato da chiunqueessasia. Avvicinati di nuovo e giuro che ti distruggo l’auto.